Esclusione Definitiva della Donazione Sangue

facebooktwittergoogle_plusyoutubemail

 

Cause di esclusione definitiva dalla donazione:

 

 

Epatite Virale in Atto.

 

Positività per HBsAg: in quanto indica la persistenza del virus nell’organismo. Una pregressa epatite B con scomparsa dell’HBsAg non costituisce controindicazione alla donazione.

Partner HBsAgpositivo

Positività per anticorpi anti-HCV

Partner positivo per anticorpi anti-HCV

Positività per anticorpi anti-HIV 1-2

Partner positivo per anticorpi anti-HIV 1-2

Rapporti sessuali a rischio

Infezione luetica

Allergie gravi

Uso di droghe pesanti

Assunzione di psicofarmaci (escluso ansiolitici)

Pregresse crisi convulsive

Alcoolismo cronico

Neoplasie maligne

Cardiopatie

Ipertensione arteriosa grave: valori di pressione massima stabilmente superiori a 180 mmHg e di minima stabilmente sopra i 100 mmHg

Anomalie della coagulazione: da patologie a carico dei meccanismi della coagulazione o da assunzione di farmaci anticoagulanti (ad es. Sintrom e Coumadin).

Malattie del sangue: talassemia (il tratto talassemico controindica la donazione di sangue intero, ma consente la donazione di plasma e piastrine), altre anomalie dell’emoglobina, tumori del sangue, deficit enzimatici congeniti (ad es. deficit di glucosio 6PDH).

Diabete

Malattie autoimmuni

TBC

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *